SHOP
PINOT GRIGIO 2016 GUIDA LA PARATA DEI BIANCHI MOLETTO

In occasione della 51° edizione di Vinitaly a Verona, allo stand Moletto sono in degustazione i primi bianchi ottenuti dalla vendemmia 2016.

 

Ad aprire questa selezione di novità è:

 

>PINOT GRIGIO 2016

Spettacolare, il miglior bianco della vendemmia 2016 Moletto. Deciso e di carattere, s’apre con un’orchestra di fragranti profumi. E’ adatto in particolare con i piatti a base di pesce.

Accattivante nel suo colore giallo paglierino, ammalia con i profumi che si sprigionano al bicchiere: assoluta armonia di note odorose da un’invitante pesca alla freschezza croccante della mela verde. In bocca la corposità è importante, netta è la percezione della fragrante intensità della pesca.

La carrellata prosegue con:

 

>CHARDONNAY 2016

Piacevole ed equilibrato nel suo elegante bouquet, con note fruttate e confettate capaci di soddisfare pure il palato. Perfetto per accompagnare antipasti magri all’italiana, crostacei, pesci di mare e di acqua dolce sia in bianco sia in salsa.

Cristallino è il suo colore giallo paglierino. Al naso spicca d’impatto la mela matura, sopraggiunge poi la delicata nota di confetto. In bocca ritorna all’assaggio la mela matura. Equilibrato, armonico, con una lieve e piacevole nota acidula.

Non può mancare il nostro tipico

 

>SAUVIGNON 2016

Dal colore giallo paglierino e dal profumo caratteristico, di perfetta riconoscibilità. Il nostro clone R3 sprigiona tutto il suo carattere. Fra tutte le sue qualità spicca intensa la sua caratteristica aromaticità.

Il sapore è assolutamente piacevole, caratteristico, lievemente acidulo.

Per finire

 

>COLMELLO BIANCO 2015

Insolito, perfetto per coloro che amano i vini ricercati e di tendenza.

E’ un bianco importante, di struttura, affinato in barrique, sprigionante un ventaglio di sfumature tutte da ricercare.

Si esalta abbinato a piatti dai gusti decisi: di pesce, di carne, come pure a zuppe, paste e risotti, formaggi di media stagionatura.

Nasce da un uvaggio al quale segue una breve macerazione a temperatura controllata, una soffice pressatura e la fermentazione per 12 mesi in barrique di acacia con lieviti selezionati.

Bello è il suo colore giallo paglierino carico. Al naso sprigiona una ricca sinfonia di profumi: tra tutti fieno e camomilla avvolti da un delicato sentore di vaniglia da un’elegante nota di legno.

Al palato è un vino di grande struttura e longevità. Tutta la sua importanza si rivela all’assaggio: vino armonico, avvolgente, pieno, che soddisfa il palato con una densità paragonabile a quella del miele di acacia.

Le degustazioni sono state elaborate dal nostro enologo Giovanni Stival.

 

Questa è una selezione, al nostro stand G5 pad4 – Vinitaly 2017 vi attendono altre sorprese.