|      IT   EN   DE   PL SHOP
GUIDE & RECENSIONI
2011
 
  WINE ENTHUSIAST Magazine, 31 Dicembre 2011

87 punti MOLETTO BRUT Millesimato 2008
This luminous vintage-dated sparkling wine from northeast Italy recalls the freshness and ease of the popular Prosecco category. Cut grass, spring flower, talc powder and citrus form the bright bouquet. (M.L.) - WE Buying Guide

86 punti PROSECCO DOC EXTRA DRY
There's a grassy note of dried herb or hay, at the back of white flower, citrus and stone fruit. Moletto's S Extra Dry is an easy-drinking Prosecco that would pair with finger foods or shrimp canapés. (M.L.) - WE Buying Guide

 
  IL MIO VINO – Dicembre 2011

ITINERARI: VENETO
Da Maserada sul Piave a Cessalto - Le cantine e i vini da non perdere

 
  SOMMELLERIE PROFESSIONALE - SP17, giugno-luglio 2011

MOLETTO BRUT MILLESIMATO 2008 Vsq: Spuma fine ed abbondante, poco persistente. Perlage fine. Colore paglierino con riflessi verdolini. Bouquet secco, corpo di media struttura, molto morbido e molto fresco in acidità, ben equilibrato e con una discreta persistenza finale su note fruttate.

LISON CLASSICO 2010 Docg Lison: Giallo paglierino abbastanza intenso. Bouquet molto intenso, quasi aromatico, con spiccate note di frutta esotica matura come il mango e la papaia, ma anche note di salvia, di acacia ed un finale che ricorda il coriandolo. Al gusto è molto secco ma di corpo morbido, piuttosto equilibrato con la freschezza dell'acidità ma con un finale di media persistenza con decise note di amarognolo.

 
  WINE ENTHUSIAST Magazine, 1 Maggio 2011

87 punti SAUVIGNON Igt Veneto Orientale 2008
Here's a fruit-forward Sauvignon with bold aromas of ripe cherry, blackberry and moderate spice. Pair this wine with oven-cooked pasta or pizza with broccoli and sausage. (M.L.) -  WE Buying Guide

86 punti MERLOT Doc Piave 2007
Ecco un armonico e vivace Merlot, che si consiglia di bere a casa abbinandolo a pasti informali. Il vino non è invecchiato in legno, pertanto sono presenti delle fresche note fruttate di ciliegia e mirtillo. Risulta immediatamente morbido, piacevole e delicato. (M.L.) - WE Buying Guide

 
  SOMMELLERIE PROFESSIONALE - SP16, marzo-aprile 2011

COLMELLO ROSSO 2003 Igt Veneto Orientale: Di colore rosso granato intenso con riflessi mattonati, è poco trasparente ma comunque limpido e mostra una discreta scorrevolezza nel bicchiere. L'intenso bouquet è chiaramente terziario, di evoluzione, fine e ben composto con evidenti note speziate di liquirizia, cannella, noce moscata e caffè tostato. Chiude con note di peperone verde. Al gusto rivela una sorprendente acidità seguita da tannini un po' asciutti ma ben equilibrati con la struttura e con la morbidezza dell'alcol. Il finale è ancora fine e mediamente lungo composto da un piacevole sapore fruttato e speziato. Da bersi in bicchiere a calice piuttosto ampio, stappato qualche ora prima della mescita o decantato in caraffa, per accompagnare carni rosse alla griglia o al forno nonché formaggi maturi a pasta dura ad una temperatura di 18-20°C.

 
  BIBENDA n.36 – Marzo 2011

85 punti FRANCONIA 2008 Igt Veneto Orientale
Rubino. Intrigante e ampio, con chiari riconoscimenti di ribes neri maturi, fiori appassiti, rabarbaro, spezie, tabacco e ricca balsamicità. Palato morbido e in piacevole equilibrio. Tannini se tosi e ben fatti. Una tipologia tutta da scoprire. Acciaio. Spalla di vitello con capperi.

85 punti COLMELLO ROSSO 2003 Igt Veneto Orientale
Rubino dal bordo granato. Sensazioni acute e persistenti si avvertono all'olfatto: spezie scure di pepe e chiodi di garofano, humus, amaro alle erbe e sigaro, condite a note balsamiche e minerali. Austero e ben svolto al gusto, dotato di fulgida acidità e sontuosa spalla tannica. Lungo. Petto di anatra allo speck.

83 punti RABOSO 2004 Doc Piave
Rubino concentrato. Ricorda grafite, scatola di sigari, more in confettura e forti percezioni di spezie. Assaggio iniziale tutto tannico e minerale, poi smorzato da morbidezza e adeguata alcolicità. 15 mesi in acciaio e 4 anni in barrique usate. Cotechino e lenticchie.

82 punti MERLOT BARRIQUE 2006 Doc Piave
Rubino con accenti color granato. Naso fine e concentrato di confettura di ciliegie, viola appassita, foglie di menta, tabacco e china. Gusto coerente, minerale e di calibrata spinta tannica. Un anno in acciaio e due in barrique. Involtini vitello e fontina.

82 punti PINOT GRIGIO 2009 Doc Piave
Paglierino delicato. Profuma di nespola, frutta tropicale, biancospino e sali minerali. Bocca fresca, morbida e piacevolmente salina nel finale. Acciaio. Minestra di legumi.

 
  METE, febbraio 2011

Gusto & Gusti (pag 123) - Moletto, l'intensita' del Millesimato Brut 2008

 
  SOMMELLERIE PROFESSIONALE - SP15, gennaio-febbraio 2011

FRANCONIA 2008 Igt Veneto Orientale: Si presenta rosso granato limpido e di bella trasparenza, dai vivaci riflessi rubini. Al naso è intenso, molto fine e di discreta ampiezza aromatica. Mostra un bouquet secondario di frutta rossa matura a bacche (fragoline di bosco e ciliegie soprattutto) cui si aggiunge una lieve venatura boisée e di pepe nero nel finale, perfettamente integrati. Secco, è abbastanza pieno e vellutato, chiaramente improntato sulla morbidezza, ma di grande bevibilità. Intenso in bocca, si mostra elegante e sempre piacevole e riprende i toni della ciliegia matura già apprezzati al naso.

 
  ANNUARIO DEI MIGLIORI VINI ITALIANI 2011 - Luca Maroni

IL MIGLIOR VINO, 87 punti RABOSO Piave 2004
Sensazioni: Un vino rosso dal manto estrattivo veramente eccezionale. Una viscosità, una concentrazione estrattiva che segnala superiore, maestoso rigore viticolo ed enologico operativo. Di adeguata potenza il grado, capace di supportare con potenza tale eccezionale ammontare. Buona la nitidezza enologica esecutiva, possenti le spezie, fiammeggianti mentolo, zafferano e vaniglia sulla polpa sontuosa di base. E che suadenza il gusto , qual armoniosa morbidezza in glicerina a stondare, avvolgere, ammantare. Un vino di eccezionale persistenza espressiva.

87 punti SAUVIGNON 2009

86 punti SOLAMINI ET AMICIS PASSITO 2004

85 punti REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO 2008

85 punti CABERNET FRANC Lison Pramaggiore 2009

84 punti LISON CLASSICO 2009

84 punti PINOT GRIGIO 2009

84 punti FRANCONIA 2008

83 punti CHARDONNAY Lison Pramaggiore 2009

83 punti COLMELLO ROSSO 2003

83 punti MERLOT BARRIQUE 2006

83 punti VERDUZZO DEMISEC

82 punti PINOT BIANCO Lison Pramaggiore 2009

81 punti DEMI SEC MOLETTO 2009

80 punti ANNOZERO BRUT

80 punti PROSECCO EXTRA DRY

Commento Conclusivo: Fra i banchi sono il Lison Classico 2009, morbidissimo, il Pinot Grigio 2009, armoniosamente avvolgente, da subito a farsi notare. Di levatura nel complesso superiore il Sauvignon 2009: fra i migliori non solo della regione vista la sua rotonda suadenza, la sua ricca trama costitutiva. Estratti di concentrazione eccellente nel dolce Solamini et Amicis Passito: un vino-frutto di fittezza davvero maestosa. Di gran nitidezza e fragranza le bollicine, con il Demi Sec Moletto 2009 di viscosità briosamente avvertita. Sostanzialmente migliorati i rossi, non solo in massa. Il Cabernet Franc Lison-Pramaggiore 2009 spicca per forza e intensità di aroma, il Refosco dal Peduncolo Rosso 2008 mostra gran polpa e avvolge mentoso. Il Raboso 2004 è il vino migliore della seduta. La sua polpa maestosa, la sua morbidezza mentosamente sontuosa. La varietà ai suoi massimi di concentrazione e suadente potenza, complimenti! Un bicchiere che cresce in consistenza in modo decisamente avvertito quello Moletto, bene.

 
  DUEMILAVINI 2011

"Azienda familiare nata negli anni Sessanta, oggi è diventata una delle più rinomate di tutto il Veneto. Moletto conferma uno standard qualitativo di livello pure presentando un'ampia e variegata gamma di vini, spaziando dai bianchi ai rossi alle bollicine, tutti vinificati con vitigni tipici di queste zone. Sottolineiamo con piacere, quest'anno, il Solamini et Amicis Passito, da uve Sauvignon in purezza, dagli intriganti e insoliti aromi. Si beve quello che si è percepito, è cremoso ed equilibrato, lungo su note di caramello. Su bei livelli il resto della produzione".

4 grappoli SOLAMINI ET AMICIS PASSITO 2004: Topazio cristallino. Intriganti sfumature di cappuccino e croccante di mandorle, confettura d'albicocche, caramella mou e accenti smaltati. Si beve quello che si è percepito, è cremoso ed equilibrato, lungo su note di caramello.

4 grappoli FRANCONIA 2008: Rubino. Disposto su note di sottobosco, fiori, frutta, spezie e terra bagnata, china,grafite e felce. Palato morbido e garbato, con tannini setosi e persistenza ammandorlata.

4 grappoli COLMELLO ROSSO 2003: Fulgido granato. Intenso di confettura e spezie, note minerali e balsamiche, corteccia e humus, rabarbaro e mirto. Palato strutturato ed equilibrato da tannini arrotondati e buona acidità. PAI fumé.

3 grappoli RABOSO 2004: Granato. Sentori speziati e balsamici a cornice di frutti neri in confettura, grafite, cacao e tabacco. Morbido e carnoso, ben equilibrato e fine. Eco ammandorlata.

3 grappoli BRUT ANNOZERO: Oro-verde dalla densa spuma. Aromi di resina e pane fresco, fiori appassiti, burro, vaniglia, frutta secca e miele di zagara. Pienamente corrispondente al sorso, ha buona freschezza e lungo finale dove torna il miele. Due anni sur lie.

3 grappoli SAUVIGNON 2009: Nuance verdognole. Naso varietale di foglia di pomodoro, passion fruit, lime e salvia. Coerente e fragrante, ha buona freschezza e PAI agrumata.

3 grappoli PINOT GRIGIO 2009: Paglierino, delicate di banana, crema pasticcera, zagara e pitosforo, su sfondo minerale. Morbido ed equilibrato da gustosa acidità, chiude su note citrine.

3 grappoli MERLOT BARRIQUE 2006: Sfumature granato. Frutti di bosco, fiori appassiti e terra bagnata, mirto e carruba. Calibrato e coerente, con tannini fini e scia minerale.

3 grappoli DEMI SEC MILLESIMATO 2009: Lampi verdolini e fine perlage. Frutta matura, erbe aromatiche, fiori di mandorlo e miele. Moderatamente dolce e fresco, gustosa verve acido-sapida.