|      IT   EN   DE   PL SHOP
GUIDE & RECENSIONI
2013
 
  UN MESE IN CUCINA - n.12 Dicembre 2013

I vini del mese – BIANCO ROSSO e…
PROSECCO Doc Treviso EXTRA DRY

 
  ANNUARIO DEI MIGLIORI VINI ITALIANI 2013 - LUCA MARONI

IL MIGLIOR VINO, 90 punti MOLETTO DEMISEC Millesimato 2011
Sensazioni: puro frutto uva di fantastica spumosità e polposità estrattiva, di suadenza gustativa assolutamente vera. Con l'irresistibilità della sua densa polpa, sofficità che il poderoso estratto amplifica, e che qui risalta in tutta la sua originaria purezza d'aroma. Rilucendo non solo per l'enologia di trasformazione, tecnicamente ottima, risaltando in modo assai virtuoso per la sua rara ricchezza compositiva. Non c'è modo per la sua fitta glicerina di oltrepassare sfinandone la trama: della polpa è prigioniera, innalzandone semplicemente la persistenza effusiva. Un dopo bocca davvero ultimativamente cremoso, fase dominata dall'ecare luminoso della sua floreale polpa nativa.

89 punti SAUVIGNON Igt Veneto Orientale 2011

88 punti VERDUZZO DEMI SEC Vsq 2011

87 punti REFOSCO dal P.R. Igt Veneto Orientale 2010

87 punti CABERNET Igt Veneto Orientale 2011

87 punti MALBECH Igt Veneto Orientale 2010 

86 punti PINOT GRIGIO Doc Piave 2011

86 punti PINOT BIANCO Igt Veneto Orientale 2011

86 punti GLISY FRIZZANTE 2011

86 punti VERDUZZO TORCOLO Igt Veneto Orientale

86 punti COLMELLO ROSSO Igt Veneto Orientale 2004

85 punti MOLETTO BRUT Millesimato 2009

85 punti PROSECCO EXTRA DRY Doc Treviso 2011

85 punti CHARDONNAY Doc Lison-Pramaggiore 2011 

85 punti MERLOT Doc Piave 2010 

84 punti LISON Docg CLASSICO 2011 

84 punti ROSA FRIZZANTE 2011

82 punti PROSECCO Doc Treviso FRIZZANTE 2011

81 punti BRUT ANNOUNO 2008

84 punti PROSECCO FRIZZANTE Ca' Sisa

84 punti PROSECCO EXTRA DRY Ca' Sisa 

Commento Conclusivo: Bicchiere suadente, limpido, integro in frutto in modo sempre più avvertitamente splendente quello di Moletto. Subito carezze dal Bianco Frizzante Glisy 2011, esempio di nitida enologia esecutiva come il mirabile Sauvignon 2011, denso, avvolgente, di integrità ossidativa ancora splendente. La concentrazione sale con i rossi, in modo balsamicamente, cremosamente speziato con il Colmello Rosso 2004, con gran turgore espressivo nel Malbech 2010 e nel vivido, violastro Refosco dal Peduncolo Rosso 2010. Con gli spumanti tornano in auge fragranza e limpidezza enologica esecutiva, con il Prosecco Extra Dry Treviso Doc 2011 di integrità d'aroma pura. Frutto in dolce ma briosa evidenza nel Verduzzo Demi Sec 2011 e nello stupendo vino migliore. Il Moletto Demi Sec Millesimato 2011: pura uva in floreale, suadentissima e freschissima effusione, senza vizio o interiezione alcuna. Chapeau.

 
  BIBENDA 2013

"Terre vocate al vino di millenaria tradizione enoica, quelle dell'azienda agricola Moletto. Territori che in primis per opera dei Paleoveneti e poi grazie all'avvento di Roma e nel corso dei secoli della Serenissima videro crescere e diffondersi la coltivazione della vite. 700.000 sono le bottiglie prodotte nell'ultimo anno da questa azienda fondata nel 1960 e condotta dalla famiglia Stival. Tradizione e innovazione un connubio ben interpretato da Mario & family che, rispettando i vigneti preesistenti ma rivoluzionandone la lavorazione sono riusciti a dare a vini storicamente presenti sul territorio, un appeal internazionale".

4 grappoli COLMELLO ROSSO 2004 Igt Veneto Orientale: Unghia aranciata. Porge un bouquet complesso ed etereo, con note balsamiche, vegetali, di rabarbaro e liquirizia che si alternano su una base di ciliegia sotto spirito. Caldo e corposo, equilibrato con tannini ben integrati e lungo finale balsamico. Passa 1 anno in acciaio e 6 in barrique. Con capretto al forno.

4 grappoli BRUT MILLESIMATO 2009: Cristallino paglierino con riflessi verdolini. Delicato, sa di mela renetta, biancospino e cenni minerali. Morbido e decisamente fresco-sapido al gusto. Chiude lungo su toni agrumati. Salame di polpo.

4 grappoli BRUT ANNOUNO 2008: Riflessi dorati avvolgono un perlage fine e persistente. Naso fragrante che alterna aromi di mela cotogna a note salmastre, profumi di erbe aromatiche a toni iodati. Gusto morbido e strutturato; ha soffice spuma e persistenza minerale. Gamberoni al forno.

3 grappoli RABOSO 2005 Doc Piave: Naso complesso, marmellata di ciliegia, note vegetali, tabacco dolce, burro di cacao e liquirizia. Gusto fresco, abbastanza sapido e caldo, tannino vispo e chiusura dai toni mentolati. 12 mesi in acciaio e 48 in barrique. Stufato di pecora.

3 grappoli SAUVIGNON 2011 Igt Veneto Orientale: Profuma di menta, lime, pompelmo, salvia e agrumi. Gusto fresco, morbido e dal persistente finale agrumato. Inox. Risotto al parmigiano.

3 grappoli PINOT BIANCO 2011 Igt Veneto Orientale

3 grappoli CHARDONNAY 2011 Doc Lison-Pramaggiore

3 grappoli LISON DOCG CLASSICO 2011

3 grappoli REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO 2010 Igt Veneto Orientale

3 grappoli PINOT GRIGIO 2011 Doc Venezia

3 grappoli MERLOT 2010 Doc Piave

3 grappoli PROSECCO DOC TREVISO EXTRA DRY 2011

3 grappoli DEMISEC Millesimato 2011 VSQ

3 grappoli MALBECH 2010 Igt Veneto Orientale 

3 grappoli CABERNET 2011 Igt Veneto Orientale

 
  BEREBENE 2013 del Gambero Rosso

Oscar Qualità-Prezzo LISON Docg CLASSICO 2011
Il tai è vitigno che si trova da tempo remoto in zona di Lison-Pramaggiore, dove il profondo strato di argilla che costituisce il suolo fornisce le basi perché le uve possano avere qualità e carattere. Così avviene in casa Moletto, che propone questo Lison Classico dai profumi vegetali che ricordano la mandorla e l’erba sfalciata, che offre un palato leggero ma grintoso e dotato di una beva appagante. 

 
  VINI BUONI D'ITALIA 2013

Azienda familiare nasce nel 1960 da Mario Stival, supportato dalla moglie Anna e, dagli anni Ottanta, dai figli Mauro, Giovanni e Chiara. Novanta ettari di vigneti nella nuova Doc Venezia che regalano uno splendido e particolare Raboso vinificato unicamente (caso raro!) da uve Raboso Veronese: vino rubino carico, colpisce per il suo equilibrio con una bella freschezza che fa
emergere frutta nera in confettura e sentori terziari di grafite, cacao, tabacco e spezie. Vino dalla ricca personalità che gioca sulle sottili note terziarie di fiori appassiti e goudron, armonico e di ottima bevibilità. Gradevolissimo il calice di Prosecco con sentori di iris, biancospino ed ortica, soffice al gusto. Sfodera un colore rubino violaceo il Refosco con ricordi di mora, pepe e note erbacee.

Golden Star RABOSO Doc Piave 2005

2 Stelle PROSECCO Doc Treviso EXTRA DRY 2011

1 Stella REFOSCO dal Peduncolo Rosso Igt Veneto Orientale 2010