|      IT   EN   DE   PL SHOP
GUIDE & RECENSIONI
2016
 
  BIBENDA 2016 - FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER

“L’Azienda deve il suo nome all’antico bosco “Moletto” la cui spoliazione ha offerto un terreno particolarmente disposto alla coltura della vite. Dal 1960 il proprietario Mario Stival, col determinante supporto della moglie e dei figli, validi enologi, ha saputo cogliere le peculiarità di questi territori, valorizzandone le caratteristiche e le qualità. Ci troviamo a nord di Treviso, ai confini col Friuli, nell’area di Motta di Livenza, terra di partigiani e scrittori ma soprattutto di commercianti: nell’epoca delle Repubbliche Marinare, sotto il dominio di Venezia, l’autoctono Raboso, il cui nome si associa all’affluente del Piave, era tra i vini che maggiormente riuscivano a sopportare le lunghe traversate, soprattutto grazie alla sua forte componente tannica che riusciva a preservarne le caratteristiche organolettiche. I terreni vitati sono agevolati da un naturale e costante apporto idrico, favorito dalle falde freatiche che trattengono le acque piovane attraverso formazioni impermeabili di terreno argilloso; vantaggiosa, inoltre, la bassa altitudine al livello del mare: appena una decina di metri. La caratteristica Bora, vento secco e freddo, contribuisce a dare il giusto equilibrio. Il Raboso Piave 2008, rosso caratteristico dell’Azienda, è stato quest’anno in degustazione all’Expo di Milano sostenuto dalla Regione Veneto che ha dato la possibilità a migliaia di visitatori di avvicinarsi a questo particolare vitigno del Nord-Est. Puliti e di pronta beva i vini bianchi nonostante l’annata 2014 sia stata caratterizzata da forti precipitazioni nel periodo primaverile.”

4 grappoli RABOSO Doc Piave 2008
Rubino tendente al granato. Al naso ciliegie, tamarindo, liquirizia e spezie nere. Ingresso pulito in bocca, morbido e di fresca acidità. Evidente residuo tannico dosato da un legno che a dispetto del lungo affinamento non è mai invadente. Un anno in acciaio prima di un lungo affinamento di 5 anni in barrique.

4 grappoli REFOSCO dal P.R. Igt Veneto Orientale 2013
Rubino porpora che delinea gioventù che coerentemente è espressa anche nei ricordi di frutta rossa, con mora e visciola in primis poi maggiorana e leggere sensazioni ematiche. Impatto gustativo abbastanza equilibrato con un tannino ancora in evoluzione. Morbido più che altro in chiusura con una evidente sapidità minerale. 14 mesi in acciaio.

3 grappoli MALBECH Igt Veneto Orientale 2013
Rosso rubino. Profumi che ricordano lampone, ciliegie e pepe nero su uno sfondo di fiori appassiti. Analogie olfattive anche in bocca soprattutto nella dominante percezione morbida; il tutto ben sostenuto da un’acidità più che sufficiente e da un tannino saporito. 18 mesi in acciaio.

3 grappoli FRANCONIA Igt Veneto Orientale 2012
Colore rubino. I profumi di mora, visciole e spezie nere sono di buona intensità accompagnati da una soave scia balsamica. Il palato si inebria di fresca acidità su percorso morbido che dona equilibrio e sufficiente persistenza. Riposa in acciaio per due anni.

3 grappoli MERLOT Doc Piave 2013
Rubino dai riflessi porpora. Discreto al naso nei sentori di amarena, viola e pepe nero. Morbido e persistente il ritorno della parte fruttata in bocca che rimane tuttavia fresca e pulita. 19 mesi in acciaio.

3 grappoli PINOT BIANCO Igt Veneto Orientale 2014
Giallo luminoso. Si presenta con profumi esotici nelle frutta e freschi nelle parte floreale. In bocca è sapido e di gradevole freschezza. 8 mesi in acciaio.

3 grappoli LISON Docg CLASSICO 2014
Giallo tra il paglierino e il dorato. Odori caldi ed eleganti di nespola, pesca e melone, non manca la parte floreale espressa nella ginestra e nell’acacia. Senza sbavature il gusto con un ottimo equilibrio che va scemando quando subentra la componente sapida finale. 8 mesi in acciaio.

3 grappoli PINOT GRIGIO Igt Veneto 2014
Paglierino. Pesca bianca e mela verde anticipano i profumi floreali del biancospino. Percorso gustativo imperniato sulla sapidità; termina poi con una soffusa sensazione che ci riporta alla buccia di mandola. 6 mesi in acciaio.

3 grappoli PROSECCO EXTRA DRY 2014
Giallo verdolino brillante con profumi accattivanti di pesca gialla, mela e salvia. La beva è morbida e leggera con gradevoli sensazioni di cremosità. Viva la sollecitazione dell’effervescenza. Vinificato in acciaio.

 
  ANNUARIO DEI MIGLIORI VINI ITALIANI 2016 - LUCA MARONI

IL MIGLIOR VINO, 90 punti LISON Docg CLASSICO 2014
Sensazioni: grande integrità di profumi: il frutto è floreale e dolce per la sua limpida, enologica pulizia, e il sommarsi ad esso del portato clorofilloso e mentoso delle uve, reca balsamica suadenza alla sua rotonda aromaticità sì prima. Note polpose, balsamiche e vanigliate qualificano caratterizzando la sua cedrosità d'agrume lungo tutto il corso del suo morbidissimo tasting. Un vino fra l'altro di consistenza e potenza, di maturità e fittezza di frutto, davvero densamente evidente. Un Lison d'assoluta eccellenza analitica e sensoriale.

88 punti VERDUZZO TORCOLO Igt Veneto Orientale

88 punti SAUVIGNON Igt Veneto Orientale 2014

87 punti GLISY PINK Extra Dry

86 punti RABOSO Doc Piave 2008

86 punti PINOT BIANCO Igt Veneto Orientale 2014

86 punti MALBECH Igt Veneto Orientale 2013

86 punti FRANCONIA Igt Veneto Orientale 2012

85 punti MERLOT Piave Doc 2013

85 punti REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO Igt Veneto Orientale 2013

85 punti PROSECCO EXTRA DRY TREVISO MOLETTO

85 punti PROSECCO EXTRA DRY CA' SISA

84 punti GLISY Extra Dry

Commento Conclusivo: Profumi di grande intensità e limpidezza illibata nel bicchiere Moletto. Tutti gli spumanti svelano un profumo esemplare quanto a nitidezza e fragranza ossidativa residua. Uvosità e ciliegiosità limpidissime ora del Prosecco Extra Dry Treviso quindi del Glisy Pink Extra Dry. Fiore puro del Glisy Extra Dry. Concentrazione estrattiva pastosa del Verduzzo Torcolo, fra i rossi del maestoso Raboso 2008, dell'ancor vivido Franconia 2012. Ma i picchi qualitativi superiori li porgono i bianchi. Il varietale di gran purezza enologica del morbido Sauvignon 2014, la delicatezza della polpa di pera del Pinot Bianco 2014. Il migliore è un gran vino, il Lison Classico 2014. Ai vertici assoluti della denominazione per la souplesse mirabile, il profumo di rara integrità di frutto e di fiore che sì denso e suadente da esso promana. Chapeau.
Indici Qualitativi Complessivi:
IP complessivo: 86,23 (-1,05%); QQT: 7,43
Indici complessivi: C: 29 - E: 28,61 - I: 28,61

 
  VITAE 2016 - ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER

“Da un antico bosco, nell’area un tempo governata dalla Serenissima e attuale centro di un’importante realtà vitivinicola come il Lison Pramaggiore, prende il nome l’azienda agricola Moletto. Mario Stival, assieme alla moglie Anna Maria ed ai figli Mauro, Giovanni e Chiara, guida la cantina Moletto nel pieno rispetto del territorio, valorizzandone le caratteristiche e tramandone le tradizioni. I loro vini, prodotti con cuore e dedizione, abbracciano l’intera gamma ampelografica del Lison, spaziando dai bianchi ai rossi, dai frizzanti agli spumanti e concludendo con autorevoli distillati”.

3 viti COLMELLO ROSSO Igt Veneto Orientale 2005
Analisi sensoriale: Granato intenso. Profondi i profumi che emana il vino in un contesto di spezie e frutta macerata, marasca e mora. Reca complessità di cuoio e cacao amaro, su tostature complesse di caffè. Un uvaggio molto particolare, calato in un vino da dal portamento corposo, capace però di destreggiarsi senza appesantire la beva, intensa e persistente, con buona morbidezza. Riposa in carati di rovere d'Allier per 6 anni.
http://vinetia.aisveneto.it/it/vini/2644-colmello-rosso.html#.VofpoU1Ii70

3 viti RABOSO Doc Piave 2008
Analisi sensoriale: Livrea rosso granato, dà il senso di compattezza e intensità. Conforta il ricordo con note di marasca, sorbo e allusioni al marzapane, con una mirabile suggestione finale di sciroppo medicinale e smalto. Al gusto è pieno e corposo, un carico ben bilanciato nei ritorni fruttati, perfettamente a loro agio fra tannino e morbidezza, arricchiti da un'onda lunga minerale, lenta e distesa. Matura per 48 mesi in barrique.
http://vinetia.aisveneto.it/it/vini/2643-raboso.html#.Vofo2k1Ii70

2 viti PROSECCO DOC Treviso Extra Dry
Analisi sensoriale: Paglierino trasparente dai riflessi verdolini mossi da un delicato perlage. Distinte le sensazioni di frutta e di scorza d'agrumi. Poi menta bianca, erbe aromatiche come il timo serpillo e note di mandorla fresca. In bocca si distingue su caratteri freschi e per una sapida mineralità che si propone a lungo, fino alla chiusura ammandorlata e amaricante.
http://vinetia.aisveneto.it/it/vini/2650-prosecco.html#.VofoHU1Ii70

2 viti FRANCONIA Igt Veneto Orientale 2012
Analisi sensoriale: Rubino intenso e concentrato. Fervore di frutti di bosco, ribes, mirto,  con note speziate di chiodo di garofano e mineralità salmastra. Sapido e tannico al palato, audace, una stretta di mano che trasmette vigore. Sosta per 12 mesi in serbatoio di acciaio.
http://vinetia.aisveneto.it/it/vini/2647-franconia.html#.VofnXk1Ii70

2 viti MERLOT Doc Piave 2013
Analisi sensoriale: Colore rubino impenetrabile con sentori di ciliegia e corteccia fresca che diventa liquirizia e delicato pepe nero sul finire. Il sapore è sobrio e coinvolgente richiama le note fruttate quasi dolci che cedono educatamente il posto a lampi minerali iodati, che hanno puntuale corrispondenza sapida. Sosta in acciaio per ventiquattro mesi.
http://vinetia.aisveneto.it/it/vini/2649-merlot.html#.VofmbE1Ii70

2 viti REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO Igt V. O. 2013
Analisi sensoriale: Rubino di media trasparenza. Fruttato caratteristico all'olfatto con sentori di piccoli frutti rossi e lievi note balsamiche. Tannini rigogliosi, pronti a incidere al palato ma ben affinati. La maturazione in acciaio è proseguita per 18 mesi fino al passaggio in bottiglia.
http://vinetia.aisveneto.it/it/vini/2646-refosco-dal-peduncolo-rosso.html#.VofkoU1Ii70

2 viti MOLETTO BRUT MILLESIMATO VSQ 2012
Analisi sensoriale: Paglierino deciso, dal tono caldo, con perlage sottile. Impatto olfattivo intenso che spicca su note di frutta esotica e agrumata. Si uniscono piacevoli sensazioni vegetali su finale delicatamente gessoso. Al gusto si presenta lungo, di gradevole pienezza, dalla beva sostanziosa. Matura due mesi in barrique di secondo passaggio prima della spumantizzazione con metodo Charmat lungo, lunghissimo, per 24 mesi.
http://vinetia.aisveneto.it/it/vini/2648-moletto-brut-millesimato.html#.VofjRk1Ii70

 
  VINETIA 2016 - AIS VENETO

Vinetia è la prima guida dedicata interamente ai vini del territorio Veneto.
È solo online, consultabile liberamente sul web
http://vinetia.aisveneto.it/it/azienda/moletto/#.Vlhob02FO70 .
I vini selezionati vengono premiati con i “rosoni”. Tra essi sia quelli che si sono aggiudicati anche le “coccarde” sono recensiti anche nella guida “nazionale” cartacea Vitae 2016 sotto forma di “viti”.
Ecco le altre recensioni dei vini Moletto a compendio di quanto appare nella guida Vitae 2016:
 

3 rosoni CABERNET SAUVIGNON SELECTI Igt V. O. 2005
Analisi sensoriale: Rosso rubino granato intenso fino all’impenetrabilità. Impatto olfattivo morbido con fine nuance ossidativa. Confettura di ciliegie, tabacco, foglia di noce secca, mandorla. Sorso potente e rotondo, dove una freschezza ancora penetrante sostiene tannini vellutati e buona sapidità. Finale gradevolmente lungo ed intenso.
http://vinetia.aisveneto.it/vini/1415-cabernet-sauvignon-selecti.html#.VoffZ01Ii70

2 rosoni TRAMINER Igt Marca Trevigiana 2014
Analisi sensoriale: Bianco carta a dispetto di importante consistenza ed estratto evidenti già nel bicchiere. Naso sottile spostato su sensazioni vegetali ed erbacee, finemente aromatico, delicatamente fruttato. In bocca conferma grande morbidezza che stempera in parte la potente freschezza e sapidità.
http://vinetia.aisveneto.it/it/vini/1409-traminer.html#.VofeyU1Ii70

2 rosoni LISON DOCG CLASSICO 2013
Analisi sensoriale: Giallo paglierino con vivaci riflessi dorati. Naso di buona intensità e complessità: floreale, agrumato con note di miele ed accenni di mandorla, muschio e melone. In bocca l’entrata è vellutata per poi sprigionare la potente carica fresca e minerale. Finale piacevole con nota amarognola a chiudere.
http://vinetia.aisveneto.it/it/vini/1408-lison-classico.html#.VofdU01Ii70

Ducato MALBECH Igt Veneto Orientale 2013
(Ducato: valutazione della qualità attribuita al vino in rapporto al prezzo d’origine.)