|      IT   EN   DE   PL SHOP
GUIDE & RECENSIONI
2018
 
  BIBENDA 2018
Moletto cresce e si conferma un buon interprete nella zona di Motta di Livenza a nord-est di Treviso. Il nome della cantina deriva dal preesistente Bosco del Moletto, un’area storica che Mario Stival acquisisce nel 1960 con l’intento di rendere produttiva una terra rimasta in pratica abbandonata per lunghi decenni. A partire dal 1963, dopo aver verificato la natura del terreno, suoli argillosi e calcarei, inizia ad impiantare i primi vigneti fino a raggiungere la considerevole superficie di un centinaio di ettari. La produzione è rappresentata da tipologie di prodotto e varietà ampelografiche abbastanza differenti. L’assaggio ha confermato l’impegno e l’attenzione alla qualità dei prodotti, vini dai profumi tipici, ben strutturati e dal carattere regionale, da degustare a tutto pasto. 
4 Grappoli RABOSO Doc Piave 2009       
Rosso rubino compatto e di ottima consistenza. Naso austero, marcato da sensazioni scure di sottobosco e terra bagnata, poi una confettura di more di rovo e amarene, a chiudere sentori di china, tabacco e cenni mentolati. Palato robusto, distinto da una trama tannica evoluta e da una sostanziale vena acida, finale persistente dai ritorni vegetali. Sosta per 6 anni in barrique. 
Abbinamento: Filetto di bue in crosta 
4 Grappoli COLMELLO BIANCO 2015  
Giallo paglierino limpido. Olfatto caratterizzato da un grazioso bouquet di fiori bianchi, poi mentuccia, un bel fruttato a polpa bianca di pesca, pera e gradevoli cenni tropicali, a chiudere erbe aromatiche di salvia e gentili toni boisé. Bocca sostanziosa e fresca, marcata da una bella vena sapida di buona intensità. In acciaio per 5 mesi poi in barrique per un anno. 
Abbinamento: Tagliolini alla polpa di granchio.
3 Grappoli REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO 2016       
Rosso rubino compatto, di buona consistenza. Naso tipico, rappresentato da note iniziali di confetture fragranti di prugne, amarene e cassis, seguono violette e rose rosse, sottobosco e cenni vegetali, chiude con spezie scure. Bocca decisamente fresca, moderato nella morbidezza e nell’alcol, chiusura ammandorlata. In acciaio per 5 mesi. 
Abbinamento: Gnocchetti al sugo d'anatra 
3 Grappoli CHARDONNAY 2016       
Paglierino luminoso. Naso percorso da un bel bouquet floreale di sambuco, ginestra e fiori bianchi, accenti agrumati di pompelmo, gentili sentori di mandorla e pesca noce. Gusto morbido, di medio corpo, rinfrescato da una perfetta componente acida e da una giusta scia sapida. Acciaio 5 mesi. 
Abbinamento: Trota al cartoccio.
3 Grappoli GLISYSpumante       
Paglierino lucente, fine nel perlage. All’olfatto si susseguono note floreali di acacia, tiglio, poi cenni di mela renetta e pera, sul fondo accenti di lime e pompelmo. Assaggio fresco ed avvolgente, con finale ammandorlato e di media persistenza. Metodo Charmat. 
Abbinamento: Totani fritti al cartoccio. 
3 Grappoli SAUVIGNON 2016       
Paglierino brillante. Al naso propone invitanti note di erbe aromatiche, bosso, uva spina, note invitanti di agrume maturo e fiori gialli di ginestra. Bocca agile e fresca, buona acidità e sapidità a supporto, con finale agrumato. In acciaio per 5 mesi. 
Abbinamento: Baccalà con olive nere al forno.
3 Grappoli PINOT GRIGIO 2016       
Paglierino limpido. Al naso lievi sentori erbacei e vegetali, soffi agrumati di cedro e fiori bianchi, in fondo cenni fruttati di mela renetta. La bocca è sapida, corpo snello segnato dall’acidità e da una buona scia sapida. Discreto nella persistenza. In acciaio 4 mesi.
Abbinamento: Trancio di cernia alle erbe.
3 Grappoli PROSECCO Doc Treviso Extra Dry 2016       
Giallo paglierino limpido, ricco di spuma e percorso da bollicine grossolane. Al naso profumi netti di pera, pesca e susina gialla, poi tocchi fragranti e tostati, sul fondo agrume maturo. Bocca morbida, dotata di sapidità effervescente, marcata nel finale da una freschezza ben dosata. Metodo Charmat. 
Abbinamento: Insalata di calamari e gamberi.
2 Grappoli DOLCE AMORE Spumante     
Giallo paglierino tendente al dorato. Al naso note semplici di frutta candita, cenni di erbe aromatiche, poi ananas e susina. Gusto dolce e morbido, dai ritorni fruttati, chiusura discreta e leggermente ammandorlata. Permanenza sui lieviti per 2 mesi. Charmat. 
Abbinamento: Crostata di arance e mandarini 
 
  ANNUARIO DEI MIGLIORI VINI ITALIANI 2018 - LUCA MARONI
92 punti - Il Miglior vino - SAUVIGNON  2016 
Sensazioni: la sua sirena olfattiva di pesca ha potenza e baglior della luce. Di quella che domina la sua natura nativa, di solarità tersa, dal celeste iniettato di turchino che in una mattina di giugno, il cielo, senza freno, di calor irradia e vita riluce. Solo la linfa prima ha tale forza d'aroma, solo un'uva pregna, e maturamente polposa, al suo stadio di sanità e vigore più alto può giungere ad esprimersi in sì formidabile e prorompente modo. Donando e dispargendo sentori che non appartengono alla famiglia degli odori: no, le armonie di gelsomino e pesca, le delicatezze di felce e susina, le mentosità delle più algideggianti spezie son della natura in frutto i profumi più virtuosi e puri. Essenze che della sua viscosa e polposa madre, uva regina, son drappeggiante manto ed abbagliante corona. Un gran vino, di didattica pulizia enologica esecutiva.
Impressioni del produttore: vigneto adulto, allevamento con ombreggiamento, ridotti trattamenti: questo il mix vincente per esaltare le caratteristiche organolettiche di questo vino.
 

91 punti DOLCE AMORE Spumante

91 punti REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO 2016

90 punti CHARDONNAY 2016

90 punti PINOT GRIGIO 2016

89 punti GLISY PINK EXTRA DRY

88 punti PROSECCO EXTRA DRY CA' SISA

88 punti COLMELLO BIANCO 2015

88 punti VERDUZZO TORCOLO

87 punti PROSECCO EXTRA DRY TREVISO 2016

87 punti GLISY EXTRA DRY

87 punti RABOSO 2009

84 punti PROSECCO Doc Treviso FRIZZANTE 2016

Commento Conclusivo:
Ancor più limpido e inossidato che suadente e di densa composizione estrattiva, brilla il bicchiere Moletto. Una delicatissima vena di fiore, sulla banana varietale di base, soffia in profumo lo Chardonnay Lison Pramaggiore Doc 2016; di purezza ancor più nitida e prima, il melone del Pinot Grigio Veneto 2016. Di altrettanto illibata fragranza d'aroma, la briosità degli Spumanti, tutti equilibrati e integri nell'emissione olfattiva, con il Prosecco Extra Dry Ca' Sisa, il Prosecco Extra Dry Treviso e il Glisy Pink Extra Dry di immediata piacevolezza di beva. Rosso di mirabile polposità di ciliegia nera è il Refosco dal Peduncolo Rosso 2016, eccellente nel suo nitore varietale. Il migliore è il Sauvignon 2016: il suo lampo di luce, il suo urlo di felce, di pesca e di fiore, ha la stessa illibata potenza d'aroma della linfa quando ancor nella polpa dell'uva. Un bicchiere che continua a crescere, chapeau.
Indici Qualitativi Complessivi:
IP complessivo: 88,61 (+2,05%); QQT: 8,75
Indici complessivi: C: 29,15 - E: 29,69 - I: 29,76
 
  VITAE 2018 - Associazione Italiana Sommelier
La storia dell’azienda inizia nel 1960, quando Mario Stival acquista i terreni laddove anticamente sorgeva il bosco del Moletto, un tempo annesso ai territori governati dalla Serenissima. Intuito il forte potenziale vinicolo di questa terra, ha operato negli anni numerosi interventi che hanno modellato il moletto fino a farne la realtà che conosciamo oggi. Affiancano il fondatore la moglie Anna Maria e i figli Mauro, responsabile commerciale, Giovanni, enologo creativo, e Chiara che cura l’immagine aziendale.
3 viti RABOSO 2009
Rubino granato, ancora luminoso. L'evoluzione ha regalato cenni terrosi, ricordi balsamici di eucalipto e canfora, cuoio e respiri di smalto, oltre al classico corredo di amarena sotto spirito, more di rovo, cacao in polvere, vaniglia e liquirizia. II sorso, caldo e potente, non ha perso grinta tannica e freschezza, ne ha solo smussato gli spigoli. Di buona lunghezza, sapido e armonico. Riposa per 5 anni in barrique esauste. Formaggi stagionati.
3 viti PINOT GRIGIO 2016
Colore giallo paglierino brillante, con lievi riflessi ramati. Corredo olfattivo di notevole interesse indirizzato verso note di frutta esotica, anche sciroppata. Fiorito di gelsomino con tratti di sambuco. Chiude la scia un gradevole finale minerale di gesso. Matura per 4 mesi in acciaio. Zuppa di cernia con pomodoro.
3 viti COLMELLO BIANCO 2015
Giallo dorato luminoso. Sciorina profumi di susina gialla, melone e ananas, seguiti da frutta secca e agrumi disidratati, anice stellato e un ricordo di miele di acacia. Una leggera traccia minerale e un richiamo di fieno completano un quadro olfattivo ragguardevole. Al palato è avvolgente. Un’equilibrata distribuzione di freschezza e sapidità accompagna il finale ammandorlato. Solo acciaio. Bocconcini di rana pescatrice in crosta di mandorle.

3 viti CHARDONNAY 2016

2 viti PROSECCO DOC TREVISO SPUMANTE EXTRA DRY 2016

2 viti SAUVIGNON 2016

2 viti DOLCE AMORE Spumante
2 viti REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO 2016
 
  VINETIA 2018 - Associazione Italiana Sommelier VENETO
Vinetia è la guida AIS dedicata interamente a valorizzare i vini del territorio Veneto. È solo online, consultabile all’indirizzo: http://vinetia.aisveneto.it/it/azienda/moletto/
Ai vini assegnati i "rosoni".
3 rosoni RABOSO 2009
Rubino granato, ancora ben luminoso. L’evoluzione gli ha regalato note terrose, ricordi balsamici di eucalipto e canfora, cuoio e respiri di smalto, oltre al classico corredo di amarena sotto spirito, more di rovo, cacao in polvere, vaniglia e liquirizia. Il sorso, caldo e potente, non ha perso grinta tannica e freschezza, ne ha solo smussato gli spigoli. Di buona lunghezza, sapida e armoniosa. Affina in barrique esauste per 5 anni.
3 rosoni PINOT GRIGIO 2016
Colore giallo paglierino brillante, con lievi riflessi ramati. Corredo olfattivo di notevole interesse indirizzato verso note di frutta esotica, anche sciroppata. Fiorito di gelsomino con tratti di sambuco. Chiude la scia con un gradevole finale minerale di gesso. Il vino matura 4 mesi in contenitori di acciaio.
3 rosoni COLMELLO BIANCO 2015
Giallo dorato luminoso. All'olfatto sciorina profumi vellutati di frutta matura come susina gialla, melone e ananas, seguiti da un tocco di frutta secca e agrumi disidratati, anice stellato ed un ricordo di miele di acacia. Una leggera nota minerale di selce scalfita ed un tenue richiamo vegetale di fieno completano un quadro olfattivo ragguardevole. Al palato è avvolgente, con gradevoli i richiami fruttati. Una equilibrata distribuzione di freschezza e sapidità accompagnano il finale ammandorlato.
3 rosoni CHARDONNAY 2016
Luminoso giallo paglierino, discretamente intenso, accompagnato da profumi fruttati di pera williams, banana, ananas e floreali di acacia e ginestra con una leggera nota vegetale di erba tagliata. Avvolgente al palato, dove una corretta freschezza e sapidità bilanciano le note morbide ed il giusto alcool presente, mentre esaltano i ritorni fruttati. Apprezzabile anche il finale con leggera nota amaricante. Solo acciaio.
2 rosoni PROSECCO Doc Treviso Spumante 2016
Giallo paglierino abbastanza intenso con agili e fini bollicine. Rapisce l'olfatto con profumi floreali di biancospino, glicine e ginestra e fruttati di mela golden, lime e kiwi accompagnati da una leggera nota minerale di selciato bagnato. Sorso gradevole, equilibrato con freschezza e sapidità in equilibrio che esaltano i delicati ritorni fruttati e accompagnano verso il finale leggermente ammandorlato. Solo acciaio.  
2 rosoni SAUVIGNON 2016
Veste paglierino lucente. Svela profumi di sambuco, ananas, avocado, accompagnati da miele di acacia, agrumi e sali minerali. Al palato irradia sensazioni fruttate e mielate di coinvolgente spessore, presto addomesticate da una severa freschezza agrumata. Bellissima scia aromatica e floreale. Acciaio.
2 rosoni REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO 2016
Rubino dai riflessi purpurei, che anticipa sentori allegramente vinosi e fragranti, tra violetta e frutti di bosco appena colti, erba falciata di fresco, scorza di arancia e pepe. Anche al palato è fresco, con tannino ancora scalpitante, dalla beva piacevole e diretta. Persistenza discreta. Vinificato e maturato in acciaio.
2 rosoni DOLCE AMORE Spumante
Il fine effluvio del perlage si sviluppa continuo tra il brillante manto paglierino. Eleva il profilo olfattivo fruttato, a tratti mielato e al tempo stesso vegetale. Si alternano note di mela e di pesca a ricordi quasi muschiati particolarmente accattivanti. Il sorso è carezzevole, dolce e vellutato, ben bilanciato da una verve citrina fino alla chiusura. Solo acciaio.