|      IT   EN   DE   PL SHOP
Raviolo al radicchio di Treviso e robiola

Dosi per 6 persone: 2 uova, 200 g circa di farina di grano duro, 300 g di radicchio di Treviso tardivo, 150 g di formaggio Robiola, formaggio parmigiano-reggiano grattugiato, sale, pepe, burro.
Preparazione: Tagliare il radicchio a tocchetti e saltarlo in una teglia con poco olio e sale, a fuoco vivace. Cuocerlo finchè risulterà tenero e finchè l'acqua di cottura non si sarà completamente asciugata. Lasciare raffreddare ed eliminare l'eventuale liquido di cottura che potrebbe essersi formato.
Preparare la pasta lavorando le uova con una quantità di farina tale da ottenere un impasto sufficientemente sodo. Lasciarlo riposare per 30 minuti avvolto in una pellicola per uso alimentare.
Tirare quindi la pasta molto sottile e tagliarla in quadrati di circa 10 cm di lato. Riempirli con un pezzo di circa 15 gr di robiola ed un cucchiaio raso del radicchio stufato, piegarli a metà in forma di triangolo schiacciando i bordi per sigillarli. Cuocere i ravioli per alcuni minuti in acqua salata portata ad ebollizione.
Servire due ravioli per persona adagiandoli ben sgocciolati nei singoli piatti ben caldi. Condire con due generosi cucchiai di burro fuso e spolverare di formaggio parmigiano grattugiato.
Vini consigliati:
Lison DOCG Classico
Moletto Rosa Frizzante Igt Veneto Orientale