|      IT   EN   DE   PL SHOP
Cabernet Sauvignon

IL GRAPPOLO

Il clone da noi coltivato ha grappolo molto piccolo, cilindrico compatto.
L’acino è piccolo, con buccia pruinosa e spessa, molto resistente, di colore blu scuro con sfumature violacee.



CENNI STORICI

Origine francese per questo vitigno, punta di diamante della regione di Bordeaux.
La sua presenza in Italia risale probabilmente a subito dopo l’età napoleonica, importato in Piemonte verso il 1820.
La sua presenza presso la Regia Scuola Enologica di Conegliano è documentata dal 1877.
Il vitigno è abbastanza presente nell’area triveneta, essendosi adattata a quasi tutti i terreni, dando tuttavia il meglio nei terreni eocenici di collina, nelle argille rosse, nelle marne e nelle zone pianeggianti di origine alluvionale.

APPROFONDIMENTI

VINI