|      IT   EN   DE   PL SHOP
RISOTTO ALLA SBIRRAGLIA

Una ricetta che definisco "storica" perché  legata alle vicende della Grande Guerra.
Innanzitutto il nome, che deriva da "sbirri" come erano definiti i soldati austriaci durante l'occupazione austroungarica delle nostre campagne tra il 1917 e il 1918.
Raccontava, mia nonna Ida (classe 1876), che durante la 1° Guerra Mondiale, i soldati austriaci invadevano le case, requisendo i polli dei cortili. Inoltre gli ufficiali austriaci pretendevano ospitalità da parte delle famiglie di contadini.
E le donne preparavano loro il
pollo in umido. E per rendere più sostanzioso il piatto, usufruivano del riso proveniente dalle risaie presenti all'epoca a Summaga di Portogruaro (paese della mia famiglia di origine), per preparare un risotto con il sugo del pollo in umido stesso. Servivano poi ogni porzione di risotto con un pezzo del pollo in umido.
Questo piatto è poi entrato nella tradizione delle nostre campagne; ricordo che anche dopo il secondo conflitto mondiale veniva portato come piatto unico ai contadini sui campi durante la vendemmia, come pasto di mezzodì.


Dosi per 4 persone: 350 g di riso Sant'Andrea o Ribe o Carnaroli, 350 g di pollo (coscia e petto), 100 g di sedano, 100 g di carote, 100 g di cipolle, 150 g di polpa di pomodoro, un rametto di rosmarino, 1/2 bicchiere di vino Lison Classico Moletto, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva Integrale Moletto, sale, pepe, formaggio parmigiano-reggiano grattugiato a piacere.
Preparazione: Preparare una dadolata fine con le verdure e appassirle in una teglia con l'olio extra vergine d'oliva Moletto. Aggiungere il pollo tagliato a grossi pezzi , farlo rosolare e bagnarlo quindi con il vino. Dopo 5 minuti aggiungere la polpa di pomodoro, il rosmarino tritato sottile ed insaporire con sale e pepe. Coprire e cuocere dolcemente. Terminata la cottura togliere i pezzi di pollo, lasciarli raffreddare e tagliarli poi a pezzetti. Nel sugo di cottura del pollo iniziare la preparazione del risotto mescolando continuamente e aggiungendo un po' alla volta del brodo di carne. A 3/4 di cottura aggiungere i pezzetti di pollo. In ultimo, dopo aver salato e pepato quanto basta, aggiungere una noce di burro e abbondante formaggio parmigiano.
Vini consigliati:
Lison Classico Docg Lison
Rosato Igt Veneto Orientale